I Timberwolves rubano Gara 1 ai Nuggets

Tocca qui per vedere il boxscore play-by-play e in-game

I Timberwolves e i Nuggets si incontreranno stasera in Gara 1 della loro serie di playoff. I lupi hanno battuto il giornalista Chris Hine dello Star Tribune con resoconti in diretta dalla Ball Arena di Denver.

20:30: Naz Reid e Anthony Edwards contribuiscono a suggellare la vittoria sui campioni

Entrando nella serie, i Timberwolves hanno sentito tutto su come Denver fosse la migliore squadra del campionato in tempo utile.

Ma in Gara 1, in quel momento, nell’edificio di Denver, i Wolves hanno eseguito ciò che volevano su entrambe le estremità del campo vincendo 106-99.

Dopo che i Wolves hanno faticato a segnare nel primo tempo, Anthony Edwards ha sferrato un tiro a pugnale, un tiro dalla media distanza, portando i Wolves sul 102-91.

Edwards è stato ancora una volta fantastico nei momenti più importanti. Ha concluso con 43 punti e ha segnato 25 dei 40 punti dei Wolves nel primo tempo.

Karl-Anthony Towns ha avuto un grande terzo quarto per i Wolves e ha chiuso con 20.

I Wolves hanno ricevuto un grande impulso da Naz Reed, che ha segnato 14 dei suoi 16 punti nel quarto quarto, incluso un triplo, dopo un primo tempo difficile che non gli ha riservato punti e sembrava sistemarlo dopo due palle perse. Rudy Gobert ha messo a segno un paio di secchi mentre i Lupi sono riusciti ad armeggiare con Nikola Jokic nei minuti finali.

Jokic ha chiuso con 32 punti, otto rimbalzi e nove assist.

Edwards ha messo a segno un duro layup contro Gordon con 7:23 rimasti dando ai Wolves un vantaggio di 84-81.

Poi Reed, che ha faticato nel primo tempo, ha segnato sette punti importanti per i Wolves portandosi in vantaggio per 91-86. Reid ha messo a segno un tre in ritardo sul cronometro dei 24, poi ha avuto un mostruoso putback slam a cui ha fatto seguito un layup. Ciò ha portato Downs in panchina con cinque falli.

READ  Joel Embiid e i 76ers stanno scavando a fondo su Miami, ma ora inizia la vera sfida

Reid ha segnato 14 dei suoi 16 punti nel quarto quarto. Ha concluso il parziale con una tripla portando i Wolves in vantaggio per 94-88.

I Wolves hanno poi commesso fallo da un punto improbabile nel quarto quarto: Rudy Gobert, che ha rimbalzato il suo stesso fallo e poi ha effettuato un tiro push mentre il cronometro si esauriva.

19:47: I Wolves hanno un buon terzo, 2 di vantaggio nel quarto quarto

L’attacco dei Wolves si è aperto nel terzo quarto e si sono portati avanti 73-71 nel quarto.

Karl-Anthony Towns si è scatenato per i Wolves segnando 11 dei primi 14 punti del Minnesota del quarto e portando il totale della sua partita a 20.

Mike Conley ha messo a segno il suo tiro dopo essere andato a zero nel primo tempo con 11 punti nel terzo.

I Wolves hanno optato per una formazione corta per concludere il quarto che vedeva Naz Reed a cinque, e sono stati in grado di farcela.

Anthony Edwards ha subito un fallo alla fine del quarto dopo aver fissato Reggie Jackson.

Jamaal Murray, andato a zero nel primo tempo, ha guidato Denver con sette punti nel quarto.

19:03: Jamaal Murray non segna punti ma i Nuggets sono in vantaggio 44-40 all’intervallo.

I Timberwolves non hanno offeso – fatta eccezione per Anthony Edwards – e all’intervallo erano in svantaggio sui Nuggets per 44-40.

Edwards aveva 25 dei 40 punti del Minnesota con 10 su 17, mentre il resto dei Wolves aveva solo 6 su 27. Karl-Anthony Towns ha realizzato tre di questi field goal per nove punti.

La difesa dei Wolves ha fatto un lavoro ammirevole nel limitare l’efficiente attacco di Denver – i Nuggets sono solo 16 su 40 dal campo – ma i Wolves non sono riusciti a capitalizzare dall’altra parte.

READ  La morte della tennista cinese dell'élite sportiva Galvanese

I Wolves hanno bloccato Jamaal Murray, che ha concluso il tempo 0 su 5, mentre Edwards ha gestito molti compiti uno contro uno contro Murray. Murray è stato l’eroe della vittoria di Denver al primo turno sui Lakers, realizzando i tiri vincenti nelle partite 2 e 5.

Nikola Jokic ha segnato 15 punti, quattro rimbalzi e cinque assist per Denver, mentre Michael Porter Jr. ne ha segnati 13.

18:35: Denver si è ripresa da una buca 18-4 portandosi in vantaggio 25-23 nel primo quarto.

I Wolves non avrebbero potuto iniziare meglio il primo quarto e non avrebbero potuto finirlo peggio.

Dopo aver iniziato la partita con un parziale di 18-4, Denver ha concluso il quarto con un parziale di 21-5 portandosi in vantaggio per 25-23.

Anthony Edwards ha segnato 16 punti per i Wolves, escludendo Denver quando le squadre hanno tenuto i titolari a terra. Hanno tenuto Jamal Murray sullo 0 su 3 dal campo e hanno tenuto Denver a quattro punti nei primi 7:10 della partita.

Ma Denver non insegue mai più di una corsa per rimettersi in gioco.

Uno dei loro futuri punti di forza entrando nella serie, i minuti in panchina dei Wolves sono stati disastrosi nel primo quarto. Naz Reid si è sforzato troppo di far accadere le cose a volte e ha mancato un tiro facile e ha avuto un turnover costoso. I Wolves hanno avuto problemi a segnare al di fuori di Edwards.

Nikola Jokic, che potrebbe essere l’MVP NBA per la terza volta in questa stagione, ha segnato nove primi con i Nuggets.

18:10: Finch ha un buon posto come allenatore

Alla domanda su come Chris Finch allenerà i Wolves stasera è stata data una risposta molto rapida e conveniente.

READ  Gli Stati Uniti affermano che Israele potrebbe aver violato il diritto internazionale con le armi statunitensi a Gaza

Finch sedeva alla destra del vice allenatore Micah Norrie, una fila dietro Norrie. Un programma di trasmissione radiofonica protegge Finch dal traffico in arrivo.

Finch può alzarsi e parlare con i giocatori durante i timeout.

16:40: L’allenatore dei Wolves Chris Finch siede vicino alla panchina della squadra mentre Micah Nori continua a giocare.

L’allenatore dei Timberwolves Chris Finch ha lasciato le sue stampelle a un membro dello staff delle pubbliche relazioni della squadra ed è salito sul podio della conferenza stampa prima della partita.

“È facile”, ha scherzato Finch mercoledì prima di fare il suo primo discorso pubblico dopo l’intervento chirurgico al tendine rotuleo destro lacerato.

Finch ha subito un infortunio nel finale della serie del primo turno di domenica a Phoenix, e c’erano domande su quale sarebbe stato il suo ruolo nella serie.

Sarà in panchina per l’assistente di gioco Micah Norrie, che gestirà l’interazione di gioco e i compiti di flusso di gioco come allenatore a bordo campo.

“Mi sento davvero bene, tutto sommato. Il piano è provare a essere qui tutto il tempo”, ha detto Finch. “Vedi come mi sento giorno per giorno. Poi capisci a livello logistico come posso lavorare con la panchina e gli altri allenatori”.

Finch ha usato le stampelle per spostarsi durante l’allenamento dei Wolves negli ultimi giorni e prima della partita. Finch ha detto che è stato un obiettivo per Denver sin dall’infortunio e che aiuterà in ogni modo possibile dopo l’intervento di mercoledì.

“Ero aperto su tutto”, ha detto Finch. “Mi hanno detto che volevano davvero che mi riposassi. Ho provato a farlo. Ma volevo essere qui, se potessi essere qui a qualsiasi titolo. Questa è la cosa più importante per me. Prendila davvero giorno per giorno e vedere come mi sento.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto