Il Congresso sta conducendo un’indagine sull’antisemitismo focalizzata sulle scuole K-12 nelle città liberali



CNN

Il cancelliere delle scuole pubbliche di New York City, David Banks, ha dichiarato mercoledì in un’audizione al Congresso che il suo distretto ha licenziato, sanzionato o è in procinto di sanzionare almeno una dozzina di dipendenti e dirigenti scolastici per presunto antisemitismo.

“Mantenere le scuole sicure è nel mio DNA”, ha testimoniato Banks in un’audizione della sottocommissione della Camera per l’istruzione della prima infanzia, elementare e secondaria. “Quando l’antisemitismo alza la testa, credo che dobbiamo rispondere. Abbiamo.”

La disciplina contro gli insegnanti prevede anche il licenziamento di un preside nel bel mezzo dell’anno scolastico, ha affermato Banks. Ha detto che le scuole pubbliche della città di New York hanno sospeso almeno 30 studenti, chiamato il dipartimento di polizia di New York quando necessario e riqualificato tutti i 1.600 presidi sul codice disciplinare.

Banks ha sottolineato che l’impegno e l’insegnamento della comunità sono importanti, sottolineando che la semplice sospensione di studenti e insegnanti non risolverà il problema.

“Il vero antidoto è l’insegnamento”, ha detto.

La testimonianza di Banks è durata due ore Grigliare i leader di tre distretti scolastici Nelle città liberali sono stati segnalati episodi di antisemitismo. Questa è la prima indagine del Congresso a concentrarsi sulle scuole K-12.

IL Udito Ha dato ai repubblicani la possibilità di sfidare i funzionari di New York City; Berkeley, California; e nella contea di Montgomery, nel Maryland, sulle segnalazioni di antisemitismo nelle loro contee.

Non è una coincidenza che i testimoni presenti all’udienza di mercoledì rappresentassero i distretti scolastici delle città liberali. I repubblicani hanno cercato di ottenere punti politici attaccando le politiche “svegliate” che favoriscono l’incitamento all’odio.

Un comitato separato della Camera aveva pianificato di indagare sulle dichiarazioni antisemite avvenute nel campus della George Washington University. Il sindaco di Washington Muriel Bowser e il capo della polizia metropolitana di Washington Pam Smith erano presenti per testimoniare sulla loro risposta agli accampamenti nei campus. Ma quel campo è stato rimosso mercoledì mattina e La polizia ha arrestato decine di personeLa commissione ha annullato l’udienza.

READ  40 La migliore colla per tessuti del 2022 - Non acquistare una colla per tessuti finché non leggi QUESTO!

I legislatori hanno prestato particolare attenzione alle indagini incidente Si dice che un insegnante filo-israeliano si sia nascosto per ore alla Hillcrest High School nel Queens lo scorso autunno da centinaia di studenti che protestavano. Le banche hanno condannato l’incidente.

“Condanno chiaramente: quello che è successo a Hillcrest è stato un atto di totale antisemitismo. Non resisterà sotto il mio controllo”, ha detto Banks. “Abbiamo risposto. E non so come chiarirlo.

Banks, che si è diplomata alla Hillcrest, ha detto che il preside della scuola è stato licenziato e non è stato trasferito per dirigere un’altra scuola. Ma la deputata Elise Stefanik, repubblicana di New York, si è scontrata con Banks sul fatto che il presidente era stato reintegrato, ma non licenziato.

Stefanik, citando resoconti dei media locali, ha detto che al preside della Hillcrest High School nel Queens è stato assegnato l’incarico più importante e farà parte di una squadra guidata dal vicerettore del distretto scolastico. Banks ha detto di non poter confermare il ruolo attuale dell’ex preside, ma ha riconosciuto che il preside era stato rimosso dal suo lavoro ma trasferito altrove nel distretto. Ha testimoniato che il preside è stato licenziato per non aver fornito un’adeguata supervisione.

“Mi preoccupa che tu lo abbia in una posizione di rilievo”, ha detto Stefanik a Banks. “Riceviamo un’adesione formale ma mancanza di applicazione e responsabilità.”

Il deputato Brandon Williams, un repubblicano di New York, ha criticato Banks per non aver licenziato il presidente.

“Come possono gli studenti ebrei sentirsi al sicuro nelle scuole pubbliche di New York quando non si riesce nemmeno a licenziare il preside di una scuola superiore aperta agli ebrei?” ha chiesto Williams a Banks durante l’infuocato scambio di battute. “Come possono gli studenti ebrei andare a scuola sapendo che lui è ancora sul tuo libro paga?”

READ  40 La migliore wallet criptovalute del 2022 - Non acquistare una wallet criptovalute finché non leggi QUESTO!

Le banche hanno spiegato che ogni dipendente ha diritto al giusto processo e che viene fatto tutto per garantire la sicurezza di insegnanti e studenti.

“Non sempre lo facciamo bene”, ha ammesso Banks.

Sotto indagine da parte dei legislatori, Banks ha affermato che la Hillcrest High School “non è stata radicalizzata”.

“Ma i bambini responsabili… sono chiaramente coinvolti in attività antisemite. Me ne sono occupato io,” ha detto. “Abbiamo sospeso gli studenti, abbiamo licenziato il preside.”

“Un insegnante ebreo è stato preso di mira in un episodio orribile. Non lo accettiamo. Respingiamo questo argomento”, ha detto.

Stefanik ha anche interrogato Banks sulle accuse secondo cui gli studenti avrebbero marciato nei corridoi della Origins High School di Brooklyn cantando “Morte agli ebrei”.

Banks ha detto che l’indagine non ha trovato prove di canti nei corridoi, anche se ha notato che l’indagine era “profondamente preoccupante” e che diversi studenti della scuola erano stati sospesi.

Banks ha detto di non poter fornire dettagli su ciò che è accaduto a Origins perché l’incidente è in fase di contenzioso.

Ha anche osservato che il preside di un’altra scuola è stato sanzionato dopo aver assunto un insegnante per accompagnare uno studente a una protesta anti-israeliana. Banks ha definito l’azione “totalmente inappropriata” e che sia il preside che l’insegnante sono stati disciplinati ma non licenziati.

L’udienza arriva il giorno dopo che il Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti ha dichiarato in una lettera esaminata dalla CNN che sta indagando sul distretto scolastico unificato di Berkeley in California per accuse di discriminazione basate sulla comune discendenza ebraica o sull’essere israeliano.

Una copia della lettera inviata alla Lega anti-diffamazione e al Centro Brandeis afferma che l’ufficio del Dipartimento dei diritti civili indagherà se il distretto rispetta i requisiti del Titolo VI per prevenire discriminazioni e molestie. Il dipartimento sta anche indagando se il distretto di Berkeley abbia attuato ritorsioni contro due genitori che hanno denunciato molestie basate sulle loro origini ebraiche.

READ  Ohio State vs. Michigan: streaming live, visione online, canale TV, previsione, selezione, distribuzione, contraddizioni calcistiche

La CNN ha contattato il distretto scolastico per un commento. Domande educative a elenco Scuole attualmente sotto inchiesta per rivendicazioni di eredità condivise. Tuttavia, tale elenco attualmente non include il distretto scolastico di Berkeley.

La denuncia presentata dal Brandeis Center descrive in dettaglio dozzine di incidenti a Berkeley, inclusi studenti che cantavano “Uccidi gli ebrei” e “F—ebrei” e “KKK”.

Enikea Ford Morthell, sovrintendente del distretto scolastico unificato di Berkeley in California, ha testimoniato mercoledì di aver negato le accuse di antisemitismo nel suo distretto, ma ha negato che il problema fosse diffuso.

“I nostri figli a volte dicono cose offensive. Siamo consapevoli che tutti i bambini commettono errori”, ha detto Ford Mortel degli studenti. “Sappiamo che i nostri dipendenti non sono immuni dagli errori e non li ignoriamo quando si verificano.

Dopo l’attacco terroristico del 7 ottobre contro Israele, il distretto scolastico ha ricevuto denunce formali di antisemitismo legate a nove incidenti, ha detto Ford Morthell ai legislatori.

“Tuttavia, l’antisemitismo non è dilagante nel distretto scolastico unificato di Berkeley”, ha detto.

Ford Morthel ha osservato che il distretto non condivide alcuna azione che il distretto scolastico potrebbe intraprendere contro studenti o insegnanti perché queste informazioni sono protette dalla legge federale e statale.

“Di conseguenza, alcune persone credono che non stiamo facendo nulla. Questo non è vero”, ha detto.

Anche i dirigenti scolastici della Ivy League sono stati trascinati davanti al Congresso per aver messo duramente in discussione l’antipatia dei campus. I presidenti dell’Università di Harvard e dell’Università della Pennsylvania sono stati estromessi in seguito all’indagine di dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto