Agosto 9, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Kiev affronta un possibile attacco mentre un’enorme colonna russa si avvicina alla capitale ucraina

Kiev affronta un possibile attacco mentre un'enorme colonna russa si avvicina alla capitale ucraina

Secondo le immagini satellitari di Maxar Technologies, un convoglio militare russo di 40 miglia (64 km) di veicoli corazzati, carri armati, artiglieria rimorchiata e altri veicoli logistici ha raggiunto la periferia della capitale ucraina. Maksar ha detto di aver visto pennacchi di fumo che si alzavano da un certo numero di case ed edifici vicino alle strade su cui viaggiava il convoglio, anche se non è chiaro il motivo.

Le nuove immagini arrivano quando funzionari statunitensi hanno detto ai legislatori lunedì in briefing riservati che una seconda ondata di forze russe probabilmente rafforzerà le posizioni del paese all’interno dell’Ucraina e, attraverso numeri enormi, potrebbe essere in grado di superare la resistenza ucraina, secondo due persone che hanno familiarità con il questione sui briefing. .

“Questa parte è stata scoraggiante”, ha detto un legislatore alla CNN.

Più di 400 civili sono stati uccisi o feriti da quando l’attacco non provocato di Mosca al suo vicino è iniziato giovedì, secondo le Nazioni Unite, e il leader dell’Ucraina ha accusato la Russia di aver commesso crimini di guerra prendendo di mira i civili.

Ma i funzionari statunitensi temono che il peggio debba ancora venire. Funzionari statunitensi, in precedenza sorpresi dalla feroce resistenza ucraina che ha visto i cittadini comuni prendere le armi, temono che la situazione diventi “molto più difficile” per gli ucraini.

Funzionari statunitensi hanno dichiarato lunedì alla conferenza stampa che è probabile che la Russia imporrà un blocco di Kiev, portando a brutte scene di guerra urbana, ha detto una persona che ha familiarità con la questione.

A Kherson, dove l’esercito ucraino ha resistito per giorni a un attacco russo, le linee difensive ucraine sembrano essere cadute e ora si vedono veicoli militari russi entrare in città.

Dopo un incontro a Capitol Hill lunedì in cui l’ambasciatore dell’Ucraina negli Stati Uniti ha richiesto più armi, il senatore repubblicano degli Stati Uniti Jim Risch ha affermato che l’Ucraina sta lottando.

“È David contro Golia”, ha detto.

Accuse di crimini di guerra

L’attacco russo solleva anche preoccupazioni per la sicurezza dei civili, che sono già stati presi di mira dalle forze russe, secondo l’Ucraina.

READ  La Silicon Valley cinese di Shenzhen ordina la produzione per fermare il controllo del Covid

L’Ucraina ha accusato la Russia di aver commesso crimini di guerra prendendo di mira i civili e la Corte penale internazionale ha dichiarato lunedì che aprirà un’indagine sull’invasione russa dell’Ucraina, una mossa che Kiev ha accolto con favore.

Il procuratore della Corte penale internazionale, Karim A.A. Khan, ha affermato in una dichiarazione che dopo un primo esame della situazione, vi erano ragionevoli motivi per ritenere che presunti crimini di guerra e crimini contro l’umanità fossero stati commessi in Ucraina.

La Russia sostiene che non sta prendendo di mira le infrastrutture civili in Ucraina e che non ci sono prove che i civili siano stati uccisi dall’esercito russo. Il presidente uscente russo del Consiglio di sicurezza dell’Onu, Vassily Nebenzia, ha ribadito lunedì le accuse, affermando che “l’ondata di sporche bugie ripetute dai media occidentali è purtroppo diventata un segno pericoloso del nostro tempo”.

Ma c’è un numero crescente di prove che dimostrano che i civili sono stati presi di mira e lunedì le Nazioni Unite hanno affermato che in Ucraina sono state segnalate 406 vittime civili.

Il sindaco della città, Ihor Terikov, ha affermato che lunedì le forze russe hanno bombardato con missili una zona residenziale di Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, uccidendo nove civili, tra cui tre bambini, e ferendone altri 37. La CNN ha contattato le autorità russe per un commento sull’attacco.

Questa scuola è stata distrutta a causa dei combattimenti vicino al centro della città di Kharkiv il 28 febbraio.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in un discorso a tarda notte di lunedì, ha affermato che l’attacco a Kharkiv è stato “chiaramente un crimine di guerra”.

“Kharkiv è una città pacifica, ci sono zone residenziali pacifiche, nessuna installazione militare. Decine di testimonianze oculari dimostrano che questo non è un falso attacco, ma una distruzione deliberata di persone. E i russi sapevano dove sparare. “

“Nessuno al mondo ti perdonerà per aver ucciso il pacifico popolo ucraino”, ha aggiunto.

I bombardamenti russi dell’Ucraina sono continuati lunedì durante i negoziati tra i due paesi, con Zelensky che ha affermato che gli attacchi “coincidevano” con i colloqui di cinque ore.

“Ci possono essere trattative eque se una delle parti non colpisce l’altra con l’artiglieria missilistica al momento dei negoziati”, ha affermato in un messaggio su Facebook. “Penso che la Russia, con questo modo di pensare semplice, stia cercando di fare pressione”.

READ  Dopo l'invasione russa, la Germania ha abbandonato un approccio silenzioso per aiutare l'Ucraina, inviando armi e considerando sanzioni più grandi

Il consigliere del presidente ucraino Mikhailo Podolak ha detto ai giornalisti che le due parti hanno discusso “un cessate il fuoco e la fine delle ostilità sul territorio ucraino”. Ha detto senza entrare nei dettagli che le due parti sarebbero tornate nelle loro capitali per consultarsi sull’opportunità di attuare una serie di “decisioni”.

Un Paese in crisi

Con aspri combattimenti in corso in tutto il paese, molti ucraini stanno fuggendo verso la salvezza.

Ci sono già 520.000 rifugiati dall’Ucraina nelle province vicine, con un numero in aumento “costantemente, ora dopo ora”, ha detto lunedì al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Molte di loro sono donne che hanno dovuto prendere decisioni difficili per lasciare i loro padri e mariti, vecchi Da 18 a 60 vietato di lasciare l’Ucraina.

Anche gli stranieri stanno cercando disperatamente di lasciare il Paese. Nel villaggio ucraino di Shehyni, al confine con la Polonia, gli stranieri devono aspettare ore al freddo per uscire, alcuni addirittura accendono fuochi per riscaldarsi.

Alcuni studenti stranieri stanno cercando di andarsene Ha detto alla CNN Sono stati sottoposti a trattamento razzista da parte delle forze di sicurezza ucraine e dei funzionari di frontiera.

Rachel Onigbul, una studentessa di medicina nigeriana del primo anno a Leopoli, ha detto alla Galileus Web domenica durante una telefonata mentre aspettava in fila al confine per attraversare la Polonia.

Alcuni ucraini hanno scelto di restare e unirsi alla resistenza. I volontari si riversano nella capitale, dove regna tra molti il ​​senso della sfida. Alcuni raccolgono bottiglie per fare bottiglie molotov.

Sposi Yarina Arieva e Svyatoslav Forsin Buona luna di miele Combattono per difendere il loro paese.

“Nessuno qui dice che perderemo o piangeremo”, ha detto alla Galileus Web Arieva, che è di Kiev. “Tutti qui pensano che vinceremo. È solo questione di tempo. Pertanto, sono molto felice di vedere così tante persone, davvero pronte a combattere. Prepararsi a uccidere per la loro terra. Non ho dubbi sulla nostra vittoria in questa guerra .”

READ  Biden considera sanzioni contro l'India per le scorte militari russe

Tuttavia, il quadro per chi si trova in Ucraina è “desolante” e potrebbe peggiorare, ha affermato lunedì Martin Griffiths dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA).

ha affermato Griffiths, sottosegretario generale dell’OCHA per gli affari umanitari e i soccorsi di emergenza.

Ha affermato che il numero reale di vittime civili “potrebbe essere molto più alto, poiché molte delle vittime riportate non sono ancora confermate”.

Richiesta di supporto

Mentre il brutale attacco della Russia all’Ucraina continua, Kiev chiede disperatamente maggiore sostegno alle potenze internazionali.

Oksana Markarova, ambasciatrice dell’Ucraina negli Stati Uniti, ha detto lunedì a un gruppo di legislatori bipartisan a Capitol Hill che il suo paese ha bisogno di più armi e altri aiuti nella sua guerra esistenziale contro la Russia.

Dopo l’incontro, ha detto: “Non stiamo chiedendo a nessuno di combattere per noi, stiamo difendendo il nostro Paese da soli. Ma abbiamo bisogno di tutto il sostegno che il mondo civile può darci per continuare a combattere efficacemente, oltre alle sanzioni”.

Nei giorni scorsi, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incaricato il segretario di Stato Anthony Blinken di rilasciare immediatamente fino a 350 milioni di dollari a sostegno della difesa dell’Ucraina, ma i funzionari hanno anche riconosciuto privatamente che sarà più difficile ottenere nuovi aiuti all’Ucraina rispetto al passato essere. Quando può essere trasferito in aereo direttamente a Kiev.

L’Australia invierà missili come parte di un pacchetto di aiuti letali e non letali da 50 milioni di dollari per aiutare l’Ucraina a respingere le forze russe, ha affermato martedì il primo ministro Scott Morrison in una conferenza stampa.

Jeremy Herb della CNN, Lauren Fox, Ted Barrett, Claire Foran, Kaitlan Collins, Ali Zaslav, Liam Riley e Pooja Salhotra, Paul B. Murphy, Morgan Rimmer, Richard Roth, Nick Patton Walsh, Alexandra Ochman, Tim Lister, Stephanie Bussari, Niemi Brinkwell, Shama Nassinde, Arwa Damon e Clarissa Ward hanno contribuito a questo rapporto.