ThreadsDeck è arrivato giusto in tempo per Trump

Sì, lo chiamiamo “DiscussioniDeck” Ora.

Almeno questo è il tag che molti usano per descrivere la nuova interfaccia utente di Instagram Due settimane dopo il primo test della funzionalità che consente agli utenti di Threads di aggiungere colonne alla schermata iniziale dell’app Web desktop, il capo di Instagram Adam Mosseri Annunciare Giovedì questa visione alternativa ha cominciato a diffondersi a livello globale, giusto in tempo perché tutti potessero discutere delle più grandi novità politiche dell’anno: Il governo di Trump.

La nuova opzione dell’interfaccia utente posiziona Threads come un concorrente X più serio per coloro che cercano notizie e informazioni in tempo reale, poiché consente specificamente agli utenti di aggirare la decisione sconsiderata di Meta di prendere le distanze dalle discussioni politiche sulle piattaforme di Instagram. A febbraio, la società ha annunciato che sia Instagram che Threads non avrebbero più consigliato “proattivamente” contenuti politici: una scelta strana per un potenziale rivale di Twitter/X in un anno elettorale.

Non è difficile capire perché l’azienda abbia preso questa decisione. Meta è stata più volte coinvolta nella mischia politica, soprattutto negli Stati Uniti dove si trova I repubblicani l’hanno accusata Dalla censura della libertà di parola e da parte dei democratici perché troppo permissivi Informazioni fuorvianti e fuorvianti. Con il suo ingresso nello spazio dei social network in tempo reale e il posizionamento di Threads come forum pubblico alternativo a X di Elon Musk, Meta ha rapidamente attirato l’attenzione del presidente della commissione giudiziaria della Camera Jim Jordan (R-OH) lo scorso anno.

Quando Threads aveva solo poche settimane, Jordan scrisse al CEO di Meta Mark Zuckerberg ponendo domande sulle politiche di moderazione dei contenuti dell’app. ci risiamoprobabilmente morto, pensò.

READ  Intel svela nuovi chip di intelligenza artificiale mentre cerca di competere con Nvidia e AMD

Invece di affrontare il mal di testa, i soggetti hanno voltato le spalle alla politica. La società ha affermato che non includerà più in modo proattivo contenuti politici nei consigli dei feed dei thread né li consiglierà su varie skin su Instagram.

Ma anche se Threads voleva evitare la politica a favore dei contenuti dei creatori, i suoi utenti non lo facevano.

Anche dopo il cambiamento della politica, i contenuti politici hanno regolarmente dominato le tendenze degli argomenti. Quando il presidente Biden ha tenuto il suo discorso sullo stato dell’Unione a marzo, ad esempio, i termini che si riferivano al discorso stesso, i disturbatori e la reazione repubblicana erano in voga. Oggi la rete è piena di discussioni sulla condanna di Trump, come ci si aspetterebbe da qualsiasi piattaforma social in tempo reale.

È più facile seguire le notizie in tempo reale

Con la precedente interfaccia utente di Threads, tenere traccia dei diversi thread, thread e discussioni era molto più difficile e, cosa più importante, non sembrava che fosse in tempo reale. Per spostarsi tra i feed Per te e Seguiti è necessario fare clic avanti e indietro. Non esisteva un modo semplice per monitorare un’area di interesse in modo continuo. Ciò cambia con il layout alternativo basato sulle colonne Threads, che gli utenti hanno soprannominato “ThreadsDeck”.

Crediti immagine: Screenshot degli argomenti

Ora puoi aggiungere i feed Per te e Seguiti fianco a fianco, nonché i feed Mi piace, Salvati, Profilo, Attività o Ricerca che evidenziano le tendenze principali. Ancora più importante, puoi cercare qualsiasi argomento che desideri monitorare, ad esempio “Trump”, e aggiungerlo anche come colonna separata.

Inoltre, qualsiasi colonna esterna al feed For You può essere attivata per consentire aggiornamenti automatici, come TweetDeck. Meglio ancora, non è una funzionalità riservata agli abbonati, ad es Xpro.

READ  I giocatori di Fallout sono inorriditi nello scoprire che hanno hackerato i terminali in modo errato per anni

Questo cambiamento contribuisce notevolmente a far sì che Threads sembri funzionare come Twitter/X, indipendentemente dal divieto di Meta sui contenuti politici.

Il divieto confonde gli utenti, che non capiscono come Meta deciderà quali contenuti bloccare. Andrebbe bene scattare una foto di Taylor Swift se avesse in mano i biscotti Biden-Harris? ha chiesto recentemente un utente Quando si pubblica un test dell’algoritmo.

Mosseri ha cercato di spiegare che il lavoro dell’azienda sulla politica avviene “principalmente a livello di account, non a livello di posizione”. lo è anche lui Ho provato a spiegare ancora una volta che Threads non era “anti-notizie”.Ciò non “amplificherà le notizie politiche”.

“Le notizie relative allo sport, alla musica, alla moda e alla cultura sono qualcosa che cerchiamo attivamente. L’argomento è quello delle notizie politiche [we] “Stanno cercando di stare più attenti.” Ha detto in una risposta.

In ogni caso in cui viene sollevato questo problema, le risposte degli utenti riempiono il thread, esprimendo il loro disaccordo con la posizione di Meta.

Alcuni di questi colpi erano più accurati di altri.

“Semplicemente non è possibile che una valida piattaforma di social media in tempo reale possa farla franca senza essere, in parte, una piattaforma di notizie”. Il giornalista ha rimproverato la tecnologia Lancia Ulanov. “Appoggiati a questo e scopri come supportare tutto in modo da evitare gli errori di tutti quelli rimasti sulla tua scia.”

Un altro semplicemente gridò“Dacci notizie!”

Almeno ora, gli utenti non devono più aspettare che Meta cambi idea: possono personalizzare l’app per soddisfare le loro richieste di informazioni aggiornate automaticamente in tempo reale su vari argomenti, inclusa la politica.

READ  I Beats Solo Buds suonano effettivamente meglio degli AirPods 2

Se Threads riuscirà a sostituire X come piattaforma di notizie, sarà nonostante le sue politiche sbagliate sui contenuti politici, non a causa loro. E perché finalmente ha dato agli utenti gli strumenti – tramite ThreadsDeck – per creare l’app che desideravano per se stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto