La più grande piattaforma di ghiaccio dell’Antartide si sta comportando in modo strano

di

Una ricerca della Washington University di St. Louis rivela che la piattaforma di ghiaccio Ross dell’Antartide, grande all’incirca quanto la Francia, viene spezzata quotidianamente da un flusso di ghiaccio. Questo movimento, causato dallo scivolamento improvviso del flusso di ghiaccio, può influenzare i terremoti del ghiaccio e le fratture delle piattaforme, sollevando preoccupazioni sulla stabilità delle piattaforme di ghiaccio in un mondo in fase di riscaldamento.

L’attività di un flusso di ghiaccio ha improvvisamente spostato la piattaforma di ghiaccio di Ross.

In Antartide, enormi ghiacciai cambiano costantemente. I flussi di ghiaccio, che agiscono come nastri trasportatori, sono percorsi di movimento accelerato che trasportano la maggior parte dei detriti di ghiaccio e sedimenti da questi vasti ghiacciai verso l’oceano.

Secondo una nuova ricerca della Washington University di St. Louis, uno di questi flussi di ghiaccio sta spingendo fuori posto l’intera piattaforma di ghiaccio di Ross almeno una volta al giorno.

Questa scoperta è importante a causa delle dimensioni della piattaforma di ghiaccio di Ross: è la più grande piattaforma di ghiaccio dell’Antartide, all’incirca delle stesse dimensioni della Francia.

Doug Wiens, del Robert S. Brookings: “Abbiamo scoperto che l’intera piattaforma si muove improvvisamente di circa 6-8 centimetri (o 3 pollici) una o due volte al giorno, a causa dello scorrimento di un flusso di ghiaccio che scorre sulla piattaforma di ghiaccio”. Illustre professore di scienze della Terra, ambientali e planetarie nelle arti e nelle scienze. “Questi movimenti improvvisi probabilmente svolgono un ruolo nell’innescare terremoti e fratture nella piattaforma di ghiaccio”.

La Ross Ice Shelf è una sporgenza di ghiaccio galleggiante che si estende sull’oceano dai ghiacciai interni.

READ  Un frammento di cometa esplode nel cielo scuro sopra Spagna e Portogallo

Gli scienziati sono interessati alle interazioni tra le piattaforme di ghiaccio e i flussi di ghiaccio in parte perché sono preoccupati per la stabilità delle piattaforme di ghiaccio dell’Antartide in un mondo in fase di riscaldamento.

Le piattaforme di ghiaccio agiscono come freni per i ghiacciai e i flussi di ghiaccio, rallentando il loro viaggio verso il mare dove si sciolgono, consentendo l’accumulo di più ghiaccio nel continente. Se la piattaforma di ghiaccio crolla, questo supporto scompare e i ghiacciai scorrono più velocemente. Una volta che sfociano nell’oceano, contribuiscono all’innalzamento del livello del mare.

Il nuovo studio, in Lettere di ricerca geofisicasi concentra sul movimento causato dal torrente del ghiacciaio Whillans, uno dei sei grandi fiumi di ghiaccio in rapido movimento che sfociano nella piattaforma del ghiacciaio Ross.

“Non è possibile rilevare il movimento semplicemente sentendolo”, ha detto Wiens. “Il movimento avviene in un periodo di tempo che può durare anche diversi minuti, quindi non può essere percepito senza strumenti. Ecco perché il movimento non è stato rilevato fino ad ora, anche se le persone camminano e si accampano sulla piattaforma di ghiaccio di Ross sin dai tempi di i grandi esploratori Robert F. Scott e Roald Amundsen.”

Scivolone improvviso

Il movimento della piattaforma di ghiaccio di Ross è causato da un movimento relativamente improvviso – in termini glaciali – di un flusso di ghiaccio chiamato evento di scivolamento. È in qualche modo simile allo “stick slip” che si verifica lungo una faglia prima e durante un terremoto.

Nello scenario osservato da Whillans e dal suo team, un’ampia sezione del Whillans Ice Stream, più di 100 km per 100 km, rimane stazionaria mentre il resto del flusso di ghiaccio avanza. Quindi, una o due volte al giorno, la grande sezione si sposta in avanti verso la piattaforma di ghiaccio di Ross.

READ  Gli scienziati sviluppano un sistema a guida laser in grado di inviare un veicolo spaziale su Marte in 45 giorni

Può spostarsi fino a 40 cm (16 pollici) in pochi minuti, ha detto Wiens.

Gli studi sui flussi di ghiaccio negli ultimi 50 anni mostrano che alcuni flussi di ghiaccio accelerano, mentre altri rallentano. Gli scienziati possono utilizzare i sismometri per rilevare il movimento improvviso dei flussi di ghiaccio e aiutare a capire cosa controlla questo movimento. Wiens e il suo team si sono recati in Antartide nel 2014 per installare i sismometri utilizzati in questo studio.

“Ho pubblicato diversi articoli sugli eventi di scivolamento del Whillans Ice Stream in passato, ma fino ad ora non avevo scoperto che anche l’intera Ross Ice Shelf si stesse muovendo”, ha detto Wiens.

I ricercatori non credono che questi eventi di scivolamento siano direttamente correlati al riscaldamento globale causato dall’uomo. Una teoria è che sia causato dalla perdita d’acqua sul fondo del ghiacciaio Whillans, rendendolo più “appiccicoso”.

Lo stress e la deformazione associati agli eventi di scivolamento sono simili allo stress e alla deformazione osservati per innescare terremoti di ghiaccio in varie condizioni.

“A questo punto, i terremoti e le fratture del ghiaccio sono solo parte della normale vita della piattaforma di ghiaccio”, ha detto Wiens. “C’è la preoccupazione che la piattaforma di ghiaccio di Ross un giorno si spezzerà, come hanno fatto altre piattaforme di ghiaccio più piccole e sottili. Sappiamo anche che la piattaforma di ghiaccio di Ross si è rotta durante l’ultimo periodo glaciale – circa 120.000 anni fa – provocando una rapida formazione di ghiaccio. perdita per i ghiacciai.” E le correnti di ghiaccio che lo alimentano.

Riferimento: “Spostamento della piattaforma di ghiaccio di Ross e delle onde delle placche elastiche innescate dagli eventi di scorrimento del flusso di ghiaccio di Whillans” di Douglas A. 2024, Lettere di ricerca geofisica.
doi: 10.1029/2023GL108040

READ  Il rover Curiosity scopre una strana roccia su Marte che assomiglia a Venere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto